PRESENTAZIONE

Sono nato il 3 luglio del 1948 e la stessa estate mia madre, a piedi,  mi porto’ su un alpeggio  in alta Valle Spluga. Mi mise in un gerlo che si carico’ sulle spalle.  Gli spallacci del gerlo erano di fusti di nocciolo perche’ la corda era preziosa; la guerra era finita da poco. La montagna e la natura circostante furono da quella mia prima esperienza un elemento vitale.
Purtroppo sulle pendici del Pizzo Stella, il 31 ottobre  del 1985 mentre cacciavo solitario pernici bianche con ambra, lisa e tea, scivolai su un sasso coperto di neve e cadendo, il  fucile che imbracciavo  esplose un colpo che raggiunse il mio piede. Persi più di 3 lt di sangue, ma ancora cosciente lasciai che i cani si acciambellassero vicino a  me nel tentativo di passare quella che senza di loro sarebbe stata la mia ultima notte. Il mattino successivo venni salvato dai soccorritori e le cure che i dottori mi prestarono evitarono l’amputazione dell’arto.
Ho esercitato la caccia con il cane da ferma un po’ in tutta Europa, su terreni pianeggianti , collinari, e montuosi ma e’ ancora sugli aspri territori della Val Chiavenna dove amo condurre e selezionare i miei cani.
Da sempre mi sono limitato a poche cucciolate per puntare esclusivamente sulla qualita’ dei soggetti ed alla soddisfazione dell’esigente cinofilo a cui garantisco  la sostituzione del cane rivelatosi inidoneo nei 2 anni successivi la data di cessione.

 

 

RECENSIONI

 

Hanno scritto di noi su

I setter. Inglese, irlandese, gordon

di Mauro De Cillis